• Alfonso Maggio

La fotografia in bianco e nero è passata di moda!

Updated: Jan 27

vQualche osservazione sul mondo attuale e un importante suggerimento per dimostrare che la fotografia in bianco e nero non è mai passata di moda. I più grandi fotografi degli ultimi decenni, infatti, hanno tutti effettuato almeno un progetto importante scattando solamente fotografie in bianco e nero.


Spesso durante il corso di primo livello di fotografia quando spiego come configurare la fotocamera per scattare in bianco e nero la domanda che mi viene rivolta è: “ma perché scattare in bianco e nero, adesso che c’è il colore?


Di solito rispondo che in realtà, la foto d’autore, almeno nella maggiorate dei casi, è per antonomasia in bianco e nero. Ma gli allievi, abituati magari a fare quotidianamente centinaia di scatti a colori con lo smartphone non sono abituati al bianco e nero e lo percepiscono come una sorta di anomalia o fotografia “troppo scura”.


Perchè questo tipo di fotografia continua allora ad essere così tanto apprezzata anche dai non addetti ai lavori? A mio parere la fotografia in bianco e nero non è mai passata di moda e lo dimostra il fatto che i più grandi fotografi degli ultimi decenni, hanno realizzato importanti progetti scattando solamente fotografie in bianco e nero. Per molti fotografi importanti il colore distrae sempre chi guarda una fotografia dal significato che il fotografo vuole trasmettere. In sostanza ogni volta che osserviamo una fotografia a colori, ci concentriamo più sul colore che sul contenuto realmente catturato.


Naturalmente l’altro lato della medaglia dello scattare in bianco e nero è che eliminando il colore andremo a perdere alcune informazioni ma, allo stesso tempo, andremo a rafforzare il senso e il significato che vogliamo dare perché il bianco e nero è più evocativo e di atmosfera. Le fotografie in bianco e nero evocano ricordi e tantissime persone, me incluso, preferiscono scattare e stampare immagini in bianco e nero da conservare nel tempo o da esporre con una elegante cornice minimalista.


E’ anche vero che una buona fotografia da produrre in bianco e nero va pensata e studiata bene prima dello scatto. Penso infatti che sia sbagliato eliminare il colore perché non è venuto bene o per problemi di luce non risolvibili in post produzione. La realtà va vista in bianco e nero per avere un ottimo risultato in fotografia.


In chiusura un consiglio per iniziare a scattare meglio in bianco e nero: usa la modalità bianco e nero della fotocamera solo per allenarti a pre-visualizzare la foto creando un falso bianco e nero. In generale, scattate un paio di fotografie in bianco e nero ed osservate la luce e le ombre nel display della fotocamera. Se la scena vi convince allora scattate la foto definitiva da lavorare con le tecniche che spieghiamo nel corso di Photoshop secondo livello.


Libri consigliati sull'argomento


Sylvie Blum. Naked beauty. Ediz. multilingue

Fotografia in bianco e nero. Il nuovo bianco e nero. L'arte senza tempo della monocromia

Bianco e nero. Corso completo di tecnica fotografica


Siamo anche su Spotify!


Ascolta i commenti nelle discussioni fotografiche sul canale radio digitale AIFEPodcast

TIENIMI AGGIORNATO

Registra la tua email sul nostro server e ti aggiorneremo in tempo reale su tutto il mondo di AIFE!

Incontraci

Eventi

Leggi il BLOG

La Formazione per i soci

Fotografia primo livello

Photoshop primo livello

Fotografia secondo livello

Fotografia Completo

Fotografia & Ritratto

Photoshop secondo livello

© 2016 by AIFE Associazione Italiana Fotografi Emergenti

MESSINA  Via Rotonda 9 | MESSINA Via Santa Cecilia 216 | CATANIA Via Ammiraglio Toscano 7

Recapiti telefonici 3395963877 | CF 97120200833 | segreteria@myaife.it